CON IL PODIO DI ZURIGO SAM BIRD ACCORCIA LE DISTANZE IN CAMPIONATO

Zurigo, 10 giugno 2018

Seconda piazza per Sam Bird nella prima gara su un circuito svizzero dopo 64 anni.

A due manche dalla fine della stagione, questo risultato lo porta a 23 punti dal leader del campionato.

Il DS Virgin Racing arriverà a New York come legittimo aspirante ai titoli Piloti e Team.

Con il secondo posto all’E-Prix di Zurigo, Sam Bird arriva quasi a dimezzare la distanza dal leader del campionato Jean-Éric Vergne.

 

Alla vigilia delle due ultime gare di New York che l’anno scorso l’avevano visto protagonista di una doppietta, questo risultato porta il pilota DS Virgin Racing a 23 punti dal leader. Il DS Virgin Racing è in corsa per il titolo.

 

Dopo una buona performance nelle qualifiche Sam Bird è partito dalla seconda fila, ed è rimasto negli avamposti per tutta la prima parte dell’’E-Prix, con il suo rivale in mezzo al plotone. Poco prima di metà gara un incidente tra Vergne e Rosenqvist ha portato a una neutralizzazione. Tutti i piloti ne hanno approfittato per cambiare la monoposto.


Bird è tornato in pista in quinta fila, Vergne in nona. Ma il leader del campionato e quattro altri piloti sono stati penalizzati per superamento dei limiti di velocità in regime di bandiere gialle (Full Course Yellow) e sono stati tutti costretti a passare dai box. Sam Bird ha quindi recuperato il secondo posto dietro a Lucas di Grassi e ha tagliato la linea di arrivo in questa posizione, conquistando il quindicesimo podio della sua carriera.

Sam Bird sul podio a Zurigo

Sam Bird: «Oggi abbiamo avuto un po' di fortuna, ma per ottenere questo risultato tutto il team ha fatto un lavoro eccezionale. Adesso ci troviamo in posizione ideale per aspirare al titolo a New York: sappiamo cosa è successo lo scorso anno! Devo solo batterlo (Vergne) nella prima gara e questo ci darà una concreta possibilità.»


La giornata è stata più complicata per Alex Lynn, che ha dovuto rientrare ai box, nonostante il ritmo sostenuto in dodicesima posizione, per il sospetto di un problema al sensore della batteria. Questo lo ha obbligato a percorrere 23 giri con la seconda monoposto, concludendo sedicesimo.


Alex Lynn: «É’un risultato frustrante e, nonostante un buon ritmo, ci siamo visti portar via dei bei punti. Non sappiamo esattamente quale sia stato il problema, ma lo verificheremo. Dobbiamo fare del nostro meglio a New York per aiutare il team.»


Xavier Mestelan Pinon, Direttore di DS Performance: «Per noi è stato un week end positivo, con un podio per Sam Bird e diciassette punti recuperati su Jean-Éric Vergne nella corsa al titolo piloti. Le ultime due gare si svolgeranno a New York, città in cui lo scorso anno abbiamo vinto due E-Prix. Tutto il team aspetta questa trasferta con grande determinazione.»


L'ultimo appuntamento della stagione di Formula E prevede due gare, tracciate nelle strade di New York, il 14 e 15 luglio. Maggiori informazioni su www.ds-virginracing.com

 

CAMPIONATO DI FORMULA E FIA ABB 2018
E-PRIX DI ZURIGO (10ª MANCHE) – RISULTATI (39 GIRI):

 

1. LUCAS DI GRASSI, AUDI SPORT ABT SCHAEFFLER, 39 GIRI (25 PUNTI)

2. SAM BIRD, DS VIRGIN RACING, +7.542S (18 PUNTI)

3. JEROME D’AMBROSIO, DRAGON, +16.822S (15 PUNTI)

4. ANDRE LOTTERER, TECHEETAH, +20.295S (12 PUNTI, FL)

5. SEBASTIEN BUEMI, RENAULT E.DAMS, +26.692S (10 PUNTI)

6. NICK HEIDFELD, MAHINDRA RACING, +28.059S (8 PUNTI)

7. MITCH EVANS, PANASONIC JAGUAR RACING, +30.631S (6 PUNTI, P)

8. ANTONIO FELIX DA COSTA, ANDRETTI FORMULA E, +31.301S (4 PUNTI)

9. OLIVER TURVEY, NIO FORMULA E, +32.180S (2 PUNTI)

10. JEAN ERIC VERGNE, TECHEETAH, +32.833S (1PUNTO)

16. ALEX LYNN, DS VIRGIN RACING, +51.842S

 

CLASSIFICA PILOTI:

1. JEAN ERIC VERGNE, 163 PUNTI

2. SAM BIRD, 140 PUNTI

3. LUCAS DI GRASSI 101 PUNTI

4. SEBASTIEN BUEMI, 92 PUNTI

5. FELIX ROSENQVIST, 86 PUNTI

 

CLASSIFICA TEAM:

1. TECHEETAH, 219 PUNTI

2. AUDI SPORT ABT SCHAEFFLER, 186 PUNTI

3. DS VIRGIN RACING, 157 PUNTI

4. MAHINDRA RACING, 116 PUNTI

5. PANASONIC JAGUAR RACING, 105 PUNTI